Avete lavori di ristrutturazione o lavori minori da fare? Grazie a questi suggerimenti, sarai in grado di utilizzare al meglio tutti i tuoi strumenti.

Fai piccoli lavori per risparmiare denaro

Per motivarti, prendi una calcolatrice e conta quanto costerebbe l'intervento di un artigiano.

  • Per fare scorta di buoni consigli e imparare tutto gratuitamente, dirigiti verso i negozi specializzati. I venditori ti informano piuttosto bene.
  • Visita anche i molti siti web. Troverete non solo fogli pratici, ma anche dimostrazioni tutte in foto.
Datevi nuovi cacciaviti

Alcuni strumenti vengono trasmessi di generazione in generazione. I cacciaviti non ne fanno parte! Un cacciavite piatto usurato o distorto diventa rapidamente scomodo da usare, complica il lavoro e, se scivola, può causare danni irreparabili.

  • Tenere i vecchi cacciaviti per aprire le barattoli di vernice.
  • Regalati dei nuovi per fare il tuo lavoro fai da te.
Dipingere in barattoli

Mantenere la pittura rimanente nel barattolo originale è sicuramente più semplice, ma non è raccomandato. Con il tempo, l'etichetta cade, la pentola si arrugginisce, l'aria filtra e devi gettare via la vernice.

  • La buona idea: conservare la vernice iniziata in barattoli di vetro (barattoli di marmellate o verdure). Terrà meglio.
Spazzole che durano

Anche tu hai già gettato un pennello in perfette condizioni solo perché eri troppo pigro per pulirlo? Ammetti che è un casino. Questa è la cosa pro da fare.

  1. Non appena vengono utilizzati, pulire i pennelli con il prodotto giusto: acqua saponata per l'acqua, l'acrilico o la vernice vinilica; acquaragia o acquaragia per la pittura ad olio.
  2. Quindi pulirli accuratamente con un panno o un tovagliolo di carta.
  3. Infine, per evitare che si induriscano, non lasciarli asciugare all'aria aperta. Avvolgere i capelli in un foglio di alluminio o in un involucro di plastica e collocarvi sopra un sacchetto di plastica.
  4. Prendi più aria possibile e legala al manico con un elastico o un nastro.
Adesivo universale

C'è una moltitudine di nastri adesivi. Spetta a te scegliere quelli giusti in modo da poter riparare, almeno temporaneamente, quasi tutto. Fai la tua scelta.

  • Nastro da imballaggio:Adatto per la chiusura e il rafforzamento di casse, cartoni e confezioni. Non esitare a investire anche in una bobina, per facilitare il taglio e risparmiare tempo.
  • Nastro del pittore:Questa forma di nastro adesivo consente di dipingere senza traboccare su soffitti, pareti o finestre. Poco appiccicoso, si ritira senza problemi una volta completato il lavoro pittorico e senza lasciare traccia.
  • Nastro in PVC e nastro isolante elettrico:adesivi multiuso, impermeabili ed espandibili, rinforzano e riparano giunti e oggetti adattandone le forme. Inoltre eccellono nel fissare temporaneamente una finestra rotta.
  • Nastro antifuga:è saldato su se stesso per prevenire la perdita. Perfetto per riparare temporaneamente tubi e sigillare tubi e tubature. Perfetto anche per tenere temporaneamente un silenziatore rotto sulla tua auto.

Con un po 'di metodologia, buoni consigli e gli strumenti giusti, tutti - o quasi tutti - sono in grado di fare una piccola riparazione e mantenere la propria casa.