In primo luogo, scegliere prodotti a basso contenuto di grassi anziché tradizionali. Le versioni a basso contenuto di grassi possono mancare del sapore a cui sei abituato, ma finirai per farlo. Ecco da dove iniziare a ridurre l'assunzione di grassi cattivi.

Latte

Non è utile iniziare direttamente con il latte scremato; passare dal latte intero al 2% di latte scremato è già buono, ma non fermarsi qui. Il 35 percento delle calorie proviene ancora da grassi in due percento di latte.

Gelato

Le versioni più "light" hanno lo stesso sapore ricco e cremoso delle versioni panna intera.

Yogurt

Dato che la maggior parte delle persone mangia yogurt aromatizzato, è difficile capire la differenza tra versioni più leggere, 0% e versioni normali.

Carne macinata
  • Non credere che comprare carne macinata grassa e poi restituire il grasso lo renda più sano.
  • Gran parte del grasso è contenuto nella carne.
  • Acquista carne macinata extra-magra, ma tieni presente che può contenere ancora fino al 10 percento di grasso. Mangiate piccole porzioni e accompagnate con verdure o fagioli.
Formaggio
  • Scegliere formaggi a basso contenuto di grassi o magri, in particolare per la mozzarella pizza.
  • Le versioni a basso contenuto di grassi hanno ancora il gusto e la consistenza che si possono desiderare.
Rimuovi il grasso quando lo vedi

Segui questa semplice regola: se riesci a vedere chiaramente il grasso sul cibo, rimuovilo.

  • Se c'è carne grassa, tagliala.
  • Se c'è della pelle sul pollo, rimuoverlo.
  • Se l'olio è stagnante sulla pizza, assorbirlo con un tovagliolo di carta.
  • Scolare la vinaigrette se rimane sul fondo della tua insalata.
  • Scartare il succo oleoso sotto un pezzo di carne cotta.
  • Rimuovere il grasso che si è accumulato sulla superficie di una ciotola di zuppa o stufato.
Acquista l'olio d'oliva
  • Compra una bella bottiglia, riempila con olio d'oliva, quindi chiudi con un beccuccio.
  • Tienilo a portata di mano e usalo per tutto ciò che frigge (l'olio d'oliva brucia a temperature più basse rispetto ad altri tipi di olio; l'olio di canola è un alternativa sana per cibi fritti).
  • L'olio d'oliva è l'opzione migliore perché contiene grandi quantità di grassi monoinsaturi e pochissimi grassi saturi (tutti gli oli contengono una miscela dei tre: mono, poli e saturi, la chiave è la percentuale ).
  • Acquista l'olio extravergine di oliva quanto più verde possibile, più scuro è il colore, più alta è la quantità di fitonutrienti (potenti sostanze anti-cancro)