Scholars parole Campylobacter, Escherichia coli, Salmonella, Staphylococcus aureus, Listeria monocytogenes e Yersinia enterocolitica non sono solo grandi parole che è possibile includere in una conversazione, proprio per dimostrare il tuo genio. Questi sono batteri cattivi, responsabili dell'intossicazione da carne di maiale.

Presenza sempre del rischio

La contaminazione della carne di maiale può avvenire in qualsiasi momento dalla produzione alla commercializzazione (macellazione, conservazione, spedizione o preparazione). Yersinia enterocolitica si trova naturalmente nell'intestino del maiale ed è una fonte comune di yersiniosi (una malattia causata da questo batterio) nell'uomo. Nelle aree tropicali e quelle dove le misure igieniche sono inadeguate, avvelenamento maiale può anche essere causato da un verme parassita, le cascaris, che ospita nell'intestino umano e provoca lo stesso disagio come batteri. maiale

sintomi di avvelenamento si manifesta con sintomi simili a gastroenterite, che di solito compaiono entro 24 a 48 ore dopo il consumo di alimenti contaminati:

nausea;

  • mal di testa;
  • dolore addominale;
  • Diarrea;
  • Vomito.
  • La maggior parte delle persone sane si riprenderà senza trattamento a meno che non sia il verme parassitario di Cascaris, che dovrebbe essere trattato con un farmaco antiparassitario. In tutti i casi, consultare un medico se si nota sangue nel vomito e diarrea o se i sintomi persistono da più di tre giorni.

Prevenzione

Quando si tratta di acquistare e gestire la carne suina, la precauzione è in ordine. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno ad evitare l'avvelenamento da maiale.

Controllare la data di scadenza sulla confezione.

  • Scegli un fornitore conosciuto e affidabile.
  • Refrigerare o congelare la carne il più presto possibile dopo l'acquisto e dopo la cottura.
  • Assicurarsi che la temperatura interna della parte più pesante del maiale sia di 74 ° C (circa 165 ° F) prima di mangiarla.
  • Consuma gli avanzi uno o due giorni dopo la cottura.
  • Lavarsi le mani prima e dopo aver maneggiato la carne e lavare gli utensili usati con acqua calda e sapone.
  • Eliminare qualsiasi carne con un aspetto sospettoso e odore!
  • Invita il maiale al tuo tavolo!

Soprattutto, non lasciare che tutti questi batteri tolgano la voglia di mordere una buona braciola o arrosto di maiale. Sarebbe pazzo privarcene! Una volta integrate, queste misure preventive diventeranno per te meccaniche come lavarsi le mani.