Una diagnosi di osteoartrosi può causare molto sgomento. Questa diagnosi significa che sei destinato a una vita di dolore costante? Ecco cosa devi sapere al riguardo.

Sarai in grado di continuare a lavorare, viaggiare, praticare sport come il golf o il nuoto, in breve, per vivere la tua vita come prima? Le risposte sono in gran parte rassicuranti: l'artrosi non è una malattia da temere.

Le buone notizie sull'osteoartrite
  • Anche nei casi più gravi, l'azione dell'osteoartrite è limitata alle articolazioni e i suoi sintomi non influenzeranno il cuore, il cervello o altre parti del corpo.
  • Inoltre, la grande maggioranza delle persone che soffrono di artrosi oggi può alleviare il loro dolore e migliorare la loro mobilità in modo efficace con una combinazione di esercizio fisico, antinfiammatorio, riposo acqua calda e assumere un atteggiamento proattivo nei confronti del loro problema di salute.

Non devi permettere all'artrite di prendere il controllo della tua vita: sta a te mantenere il controllo.

  • Praticamente tutti i casi di osteoartrosi rispondono positivamente ai trattamenti di dolore e rigidità, consentendo di rimanere attivi e produttivi, proteggendo e rafforzando le articolazioni e prevenendo il peggioramento dei sintomi.
  • Per ottenere tali risultati, è importante collaborare con il medico per sviluppare un piano d'azione individuale.
  • Prenderà in considerazione la gravità dei sintomi, le articolazioni interessate, la tua età, i limiti delle tue attività quotidiane e qualsiasi altro problema di salute che potresti avere.

Per molte persone, è più efficace combinare alcune delle seguenti terapie.

Soluzioni chirurgiche

Quando l'artrosi causa dolore e perdita di mobilità all'anca o al ginocchio che non possono essere alleviati in alcun altro modo, potrebbe essere necessario sostituire l'articolazione con un intervento chirurgico.

  • Fortunatamente, gli ultimi due o tre decenni hanno visto la scienza medica fare grandi progressi nella chirurgia di sostituzione delle articolazioni, e la maggior parte delle persone con grave artrite può aspettarsi un notevole miglioramento delle loro condizioni dopo l'intervento chirurgico.
Perdere peso

Essere sovrappeso può mettere a dura prova le articolazioni, specialmente su fianchi e ginocchia.

  • Se sei in sovrappeso e soffri di artrosi, perdere i chili di troppo potrebbe aiutare a migliorare i sintomi.
Applicare freddo e calore sulle zone interessate

L'applicazione di calore per 20 minuti con una bottiglia d'acqua calda, un termoforo o un bagno caldo può aiutare ad alleviare il dolore e la rigidità.

  • Per ragioni sconosciute, l'acqua calda sembra essere la principale fonte di sollievo.
  • La diatermia o le apparecchiature a ultrasuoni utilizzate nelle procedure cliniche possono anche applicare calore profondo o penetrante.
  • Il freddo è più utile per le articolazioni con infiammazione acuta - che è raramente un problema nell'osteoartrosi.
Muovi le articolazioni

I medici una volta avvertirono i loro pazienti con osteoartrosi di non esercitare, ritenendo che potesse ulteriormente danneggiare le loro articolazioni. Ma le convinzioni correnti classificano l'esercizio tra i migliori trattamenti per l'osteoartrite.

  • Esercizi adeguati possono aiutare ad alleviare il dolore, migliorare la flessibilità e aiutarvi nei vostri sforzi di perdita di peso.
  • Come bonus, l'esercizio riduce anche lo stress, il rischio di malattie cardiache, diabete e molti tipi di cancro, che miglioreranno la tua salute generale.

Come afferma il dottor Joseph Buckwalter dell'Università dell'Iowa, "I giunti non sono come i cuscinetti della tua auto, che si consumano dopo un certo numero di chilometri, più li usi, meglio sarà ".

Farmaci

Un'ampia varietà di farmaci da prescrizione e non soggetti a prescrizione medica può aiutare ad alleviare i sintomi dell'osteoartrosi.

Iniezioni

Esistono diversi tipi di iniezioni che possono aiutare a rilassare o altrimenti alleviare le articolazioni affette da artrite.

Se ti è stata diagnosticata un'osteoartrite, tieni a mente questi pochi trattamenti. Sarai in grado di discutere con il tuo medico i trattamenti che sono meglio per te.