Definito come incapace di raggiungere la gravidanza dopo almeno un anno di test, l'infertilità colpisce più di 20% delle coppie nordamericane. Continua a leggere per vedere come la nutrizione può avere un ruolo nella tua fertilità.

Mantenere una dieta sana

Gli esperti non possono spiegare perché il tasso di infertilità è quasi raddoppiato negli ultimi 25 anni, ma almeno tre fattori si distinguono:

  1. La crescente tendenza delle coppie a ritardare il matrimonio e la genitorialità fino che hanno trascorso i loro anni più fertili.
  2. L'aumento delle malattie sessualmente trasmissibili.
  3. Un calo confuso nella produzione di sperma.

Molte coppie pensano che l'infertilità sia la responsabilità della donna, ma gli uomini hanno le stesse probabilità di essere sterili.

  • Sebbene la nutrizione non sia una delle cause principali di infertilità, mangiare una dieta sana migliora la possibilità di concepire e offrire un bambino sano.
  • Inoltre, l'alcol e il fumo sono noti per ridurre la fertilità nelle donne e negli uomini; uno studio recente ha indicato che il caffè può avere un effetto simile.
Comprendere la nutrizione e l'infertilità nelle donne

​​La causa principale dell'infertilità nelle donne è l'insufficienza dell'ovulazione, che può essere influenzata da vari fattori, come la dieta o gli squilibri ormonali. Le donne che sono molto magre o significativamente sovrappeso non possono ovulare perché il grasso corporeo è strettamente associato al livello di estrogeni.

Design e peso.Qualsiasi donna che ha intenzione di rimanere incinta dovrebbe cercare di raggiungere il suo peso ideale prima del concepimento.

  • Una donna sottopeso al momento del concepimento ha probabilmente problemi come l'anemia durante la gravidanza. Il bambino potrebbe anche essere più piccolo del normale e più probabile che abbia problemi di salute.
  • Viceversa, una dieta durante la gravidanza potrebbe essere pericolosa per il feto.
  • Una donna in sovrappeso dovrebbe seguire una dieta prima di provare a concepire per ridurre il rischio di pressione alta o diabete durante la gravidanza
  • Sostanze nutritive essenziali.

Le donne che assumono contraccettivi orali possono sperimentare una sterilità temporanea fino a quando i livelli ormonali non tornano alla normalità.L'uso a lungo termine può ridurre le vitamine del folato, B6, B12, C ed E, calcio, zinco e altri minerali.

  • La dieta della donna dovrebbe concentrarsi sugli alimenti che sono ricchi di questi nutrienti: frutta e verdura, latte, pane e cereali fortificati, carni magre, pollame e frutti di mare
  • Comprensione nutrizionale e infertilità negli uomini
Un basso numero di spermatozoi è la principale causa di infertilità negli uomini, e per ragioni sconosciute, oggi gli uomini in tutto il mondo producono meno spermatozoi.

Alcuni scienziati ritengono che alcuni pesticidi, che hanno effetti simili agli estrogeni, possano essere correlati al calo di questo numero.

  • L'uso di alcool e il fumo riducono la produzione di sperma.
  • Zinco

L'assunzione inadeguata di zinco può ridurre la fertilità negli uomini.Uno studio recente ha rilevato che gli uomini che consumavano 1,4 milligrammi al giorno producevano meno spermatozoi e avevano livelli più bassi di testosterone, un ormone maschile, rispetto agli uomini la cui assunzione giornaliera di zinco era di 10,4 milligrammi.

  • L'assegno alimentare raccomandato per gli uomini adulti è di 11 milligrammi
  • Vitamina C.

L'assunzione inadeguata può compromettere la fertilità negli uomini.Uno studio ha correlato bassi livelli di vitamina C con l'aumentata tendenza degli spermatozoi a raggrupparsi insieme, un problema che è scomparso dopo tre settimane di assunzione degli integratori di folato.

  • I ricercatori hanno studiato un gruppo di uomini sani che hanno consumato pochissima frutta e verdura e che non hanno assunto integratori.

Il loro studio suggerisce che bassi livelli di folato in questi uomini sono stati associati con una diminuzione della conta spermatica e una diminuzione della densità dello sperma.Il ruolo della vitamina è incerto, ma i ricercatori ritengono che la normalizzazione dei livelli di folati attraverso la dieta possa bilanciare la diminuzione dei livelli di sperma.

  • Le migliori fonti alimentari sono verdure verde scuro, succo d'arancia, fegato, piselli e fagioli secchi.
  • Altre prove suggeriscono che la vitamina B12 (trovata nei prodotti animali) può migliorare il numero e la motilità degli spermatozoi, anche negli uomini che non hanno carenza di vitamina B12. Anche se la causa dell'infertilità potrebbe non essere la nutrizione, assicurarsi che il corpo sia il più sano possibile attraverso la dieta può solo portare benefici e aumentare le possibilità di concepimento. Mangiare una dieta sana e ben bilanciata, limitare la caffeina ed evitare l'alcol e il fumo contribuirà a garantire che tu sia sulla strada giusta per la nutrizione.