Bere troppo caffè può mettere a galla i nervi o impedirti di dormire la notte, ma diversi importanti studi non sono riusciti a trovare una connessione tra caffè e ipertensione cronica . Rivedremo la ricerca e gli effetti.

In che modo la caffeina influisce sulla pressione sanguigna?
  • La caffeina aumenta i livelli di ormone dello stress e questi aumentano la pressione sanguigna. Non sorprende che gli studi indicano che il consumo di bevande contenenti caffeina provoca un aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, questo effetto è modesto e tende a dissolversi rapidamente.
  • Sarai felice di sapere che dopo alcuni giorni di consumo regolare di caffè, la caffeina smette di avere un effetto sulla pressione sanguigna.
  • Un ampio studio su oltre 155.000 donne non ha trovato alcun collegamento tra il consumo di caffè e il rischio di sviluppare la pressione alta.
  • La ricerca sulla popolazione suggerisce che bere il caffè fa bene al cuore finché bevi con moderazione. Ci sono alcune prove che suggeriscono che consumare 1,25 litri (cinque tazze) o più al giorno aumenta il rischio di attacchi di cuore, ma studi significativi negli Stati Uniti, in Scozia e in Finlandia hanno fallito per trovare un collegamento tra consumo di caffè e malattie cardiovascolari.
Scopri come il caffè influisce sullo stato di sonno
  • Se il caffè ti impedisce di dormire o meno dipende dal livello di tolleranza alla caffeina del tuo corpo. Quasi tutti avranno problemi a dormire dopo aver bevuto troppo caffè.
  • Ma perché alcune persone bevono caffè tutto il giorno e si addormentano quando la loro testa tocca il cuscino? La caffeina dona la sua energia bloccando una sostanza chimica del cervello chiamata adenosina che di solito provoca sonnolenza. Tuttavia, questo effetto è inferiore se si beve frequentemente il caffè.
  • La ricerca ha dimostrato che il consumo regolare di caffeina aumenta il numero di recettori di adenosina, che compensa in parte gli effetti della caffeina. La quantità di caffeina necessaria per avere un effetto varia da persona a persona, a seconda della sensibilità chimica, della corporatura e di altri fattori.

Sembra esserci poca ragione per temere la tua tazza di caffè mattutino. Una volta che fa parte della tua routine, l'effetto sulla pressione sanguigna è trascurabile e fintanto che non disturba il sonno, non è un problema. Quindi, dormi nel tuo orecchio, goditi il ​​delizioso gusto del caffè e goditi il ​​suo apporto energetico!