Le persone che vivono in aree altamente inquinate hanno un rischio superiore alla media di sviluppare malattie cardiovascolari. Ecco alcune informazioni che descrivono come l'inquinamento colpisce il tuo cuore.

Inquinamento atmosferico e malattie cardiache
  • L'inquinamento aumenta la pressione sanguigna e può scatenare infarti e ictus nelle persone vulnerabili.
  • I gas di scarico sono molto inquinanti. Influenzano le arterie e riduce l'apporto di ossigeno al cuore.
  • Le autorità osservano che i ricoveri per i pazienti con malattie cardiache spesso aumentano durante periodi di alti livelli di inquinamento atmosferico.
Particelle nell'aria inquinata

Come viene assorbito l'inquinamento?

  • Queste sono le minuscole particelle nell'aria inquinata, che emettono veicoli, fabbriche, stufe a legna e altre fonti di inquinamento atmosferico, che sembrano fare il maggior danno. Possono penetrare in profondità nei polmoni, causando infiammazione.

Riduzione dei vasi sanguigni

  • L'inquinamento atmosferico provoca il restringimento dei vasi sanguigni, anche nelle persone sane, il che potrebbe spiegare perché, quando i livelli di inquinamento sono elevati, aumentano gli attacchi cardiaci e i problemi cardiovascolari nelle persone con queste malattie.
  • La ricerca sembra aver dimostrato che l'inalazione di aria inquinata contenente particelle fini e ozono per sole due ore ha provocato un restringimento del 2% -4% dei vasi sanguigni nei 25 partecipanti che si sono offerti volontari per questa ricerca.

Pericolo durante l'allenamento

  • L'esposizione allo scarico diesel riduce la quantità di ossigeno nel cuore mentre si è fisicamente attivi.
  • In un gruppo di uomini che si sono ripresi da un attacco cardiaco e hanno praticato l'attività fisica per un'ora in una stanza inquinata contenente bassi livelli di gasolio, i test hanno rivelato che la quantità di stress sul cuore era triplicata - abbastanza per aumentare il rischio di infarto.
  • La concentrazione di gas diesel nella stanza in cui gli uomini impegnati nell'attività fisica è stata mantenuta a solo il 10% dei normali livelli di inquinamento nei centri urbani, suggerendo che praticare una vera attività sportiva nel mezzo urbano può essere ancora più dannoso. Quindi evita di fare jogging in centro!

I benefici dell'aria pulita

  • Le persone che vivono in città che combattono contro l'inquinamento atmosferico hanno un'aspettativa di vita aggiuntiva di 5 mesi rispetto alle persone che vivono in città più inquinate.
  • Uno studio ha dimostrato che le persone molto esposte all'inquinamento da traffico automobilistico avevano il 20% in più di probabilità di morire improvvisamente rispetto a quelle con minore esposizione. Inoltre, queste persone hanno il 40% in più di probabilità di morire di malattie cardiache.

Evita gli ingorghi

  • I medici raccomandano spesso alle persone che hanno un attacco cardiaco di non guidare nel traffico intenso per alcune settimane a causa dello stress di tali situazioni.
  • Questo consiglio è per tutti.
Controllare le previsioni del tempo

Non è sempre possibile evitare l'inquinamento atmosferico, ma è possibile adottare misure per ridurre l'esposizione.

  • Controllare la qualità dell'aria e l'indice di inquinamento locale, nonché le previsioni meteorologiche giornaliere.
  • Chiudi i finestrini della tua auto durante la guida su strade trafficate, specialmente negli ingorghi.
  • Se puoi, evita di guidare su strade molto affollate.
Esercitare con cautela
  • Sei particolarmente esposto agli effetti dell'inquinamento quando ti alleni, perché respiri più spesso e più profondamente. Si inalano più sostanze inquinanti che penetrano più in profondità nei polmoni.
  • Se pratichi sport in un ambiente inquinato, respira il meno possibile attraverso la bocca e respira attraverso il naso che filtra le particelle attraverso i suoi peli e il suo muco.
  • Non rinunciare all'attività fisica. Cerca di evitare l'ora di punta o di praticare il tuo sport in spazi verdi, lontano dagli ingorghi, soprattutto nei giorni con un alto indice di inquinamento.
  • Stare lontano dalle strade e, quando possibile, camminare, correre o andare in bicicletta in un parco o in campagna.