Una piccola introduzione al Bluestar

Un fiore selvaggio che cresce nelle praterie e lungo le strade, il Bluestar è usato per trascurarlo, rendendolo un elemento naturale per qualsiasi giardino a bassa manutenzione.

Le ariose cime di fiori di Bluestar sono composte da miriadi di stelle blu di porcellana che appaiono in primavera e durano tutta l'estate.

  • È una pianta perenne che assomiglia ad un arbusto a causa delle sue foglie strette, steli legnosi e forma folta.
  • In modo che i fiori blu spiccano, metti la Bluestar in compagnia di altri tesori dell'inizio dell'estate, come la coreopsis gialla o la colombina pastello e la digitale.
  • È inoltre possibile utilizzare Bluestar per creare una piccola area di blu più freddo che verrà evidenziata di fronte a cespugli o alberi sempreverdi.
  • Consulenza di esperti per piantare Bluestar
Questo wildflower nativo vive in terreni umidi ma ben drenati, ma può resistere a condizioni di siccità a fine estate e il periodo di fioritura è alle spalle.

Non c'è bisogno di prendersi cura di questa pianta perenne dandole compost o fertilizzante abbondante perché troppe sostanze nutritive possono rallentare la crescita e ridurre il numero di fiori.

  • Il pieno sole è l'ideale per le estati fredde, ma l'ombra parziale è la cosa migliore durante le estati calde e secche.
  • Se la pianta inizia ad appassire in piena estate, accorciala di circa un terzo per migliorare l'aspetto del fogliame dorato. Le piante potate inizieranno e si ispessiranno, anche se non fioriranno fino all'anno prossimo.
  • Il Bluestar non si diffonde molto ma diffonde piccole divisioni sul suo contorno che possono essere estratte all'inizio della primavera.
  • Quando trapianti le divisioni, dai uno spazio di 0,5 a 1 piedi (1,5 a 3 piedi) tra le nuove piante in modo che abbiano abbastanza spazio da distribuire man mano che crescono.
  • I problemi di malattie e parassiti sono molto rari.
  • Il Bluestar mantiene il suo colore
Molti fiori all'inizio della stagione perdono il loro colore quando arriva l'autunno, ma non il Bluestar.

Il suo fogliame elegante si tinge di giallo dorato, portando un bel tocco decorativo alla fine dell'anno.

  • Questo periodo della vita di Bluestar porta alcuni colori caldi in più da combinare con astri fioriti, crisantemi, alghe tuberose o rudbeckies, tutti della stessa dimensione del Bluestar e beneficerà quindi del suo colore di sfondo.
  • Altri azzurri da considerare
Nel Nord, il Bluestar è chiamato Amsonia tabernaemontana, noto anche come salice di Amsonia, a causa della forma delle sue foglie.
  • Nei climi più caldi questo nome è usato per un'altra specie. A volte chiamato ansas Arkansas Bluestar. Hubrectii (Z5) è una pianta più alta, più sparsa con fogliame quasi agugliato. Come il suo cugino più robusto, l'Arkansas Bluestar è facile da coltivare in una zona soleggiata e ben drenata. L'Arkansas Bluestar può crescere fino a poco più di un metro (tre piedi) alla maturità. Gli abbondanti fiori della tarda primavera vanno dal pallido pervinca al blu acciaio, e il magnifico fogliame autunnale è d'oro brillante.Robusto e affidabile, Bluestar è facile da coltivare. Tieni a mente questi suggerimenti prova oggi!