debito In Canada, recupero crediti legge stabilisce un rigoroso codice di condotta per i creditori e gli agenti di raccolta. È importante che sia i debitori che i creditori comprendano questi diritti.

Quali sono i diritti dei creditori?

I diritti dei creditori sono progettati per proteggere le persone a cui il denaro è dovuto. Questi diritti includono le procedure in atto per consentire loro di raccogliere i fondi a loro dovuti.

  • I creditori hanno il diritto di essere pagati secondo i termini dell'accordo.
  • Sono inoltre autorizzati a richiedere il rimborso immediato di un prestito in caso di mancato pagamento o pagamenti multipli.
Quando un creditore ha il diritto di sequestrare la proprietà?

Il sequestro della proprietà si applica generalmente ai contratti relativi all'acquisto di proprietà o immobili. Le condizioni per il sequestro di beni sono di solito scritte nel contratto di vendita.

  • Un creditore è autorizzato a sequestrare beni quando tutti gli sforzi ragionevoli per ricevere i pagamenti sono falliti.
  • Le condizioni possono variare notevolmente a seconda del contratto e le disposizioni per il mancato pagamento possono anche essere incluse nel contratto.
Quali sono le risorse di un creditore per riscuotere il pagamento?

In caso di mancato pagamento, il creditore può richiedere il pagamento al debitore.

  • Effettuando questa richiesta, deve quindi menzionare l'importo dovuto e gli interessi che si applicano al pagamento in ritardo, nonché la data prevista del pagamento.

Il creditore può anche richiedere i servizi di un'agenzia di recupero crediti.

  • In Canada, le agenzie di raccolta devono essere registrate e utilizzare documenti governativi ufficiali. Tuttavia, i creditori non devono essere registrati.
Cosa possono chiedere i creditori o gli esattori?
  • Possono solo richiedere al debitore di pagare il suo debito.
  • Non possono richiedere ad altri familiari come coniuge di pagare il debito, a meno che quell'altra persona non abbia assunto il debito.
  • Solo l'importo del reclamo può essere richiesto. Non possono chiedere di più.
  • Un creditore può contattare un debitore solo in determinati orari, escluse le occasioni speciali e le vacanze.
  • Questi periodi variano tra le province. Controlla la tua legge locale per gli orari.
Cosa è richiesto ai creditori per parlare con il debitore?
  • Devono identificarsi con la loro ragione sociale e non possono auto-segnalarsi o l'agenzia a cui stanno lavorando nella luce sbagliata.
  • Essi devono essere educati e non possono minacciare un debitore o la sua famiglia esagerati o conseguenze non realistiche, in caso di mancato pagamento del debito. Possono presentare i fatti e la normale e legittima linea di condotta che seguirà in caso di mancato pagamento.
  • Un creditore deve rispettare la richiesta scritta di un debitore se non vuole essere contattato in determinati luoghi, come al lavoro, per evitare tale imbarazzo.
Linee guida per situazioni specifiche

Questi sono i diritti fondamentali dei creditori, ma ci sono anche linee guida specifiche per determinate situazioni specifiche.

Se il tuo datore di lavoro va in bancarotta, se stai negoziando una proposta di un consumatore o se hai bisogno di una consulenza sul recupero, un professionista sarà in grado di spiegare i tuoi diritti a tale situazione.