Quando trascini qualcuno in tribunale per discriminazione sessuale, raggiungere un accordo o un giudizio può richiedere anni. Ciò è in parte dovuto al sistema legale.

Ci sono procedure da seguire e documenti da archiviare prima che tu possa aprire il tuo caso o assegnare una data dell'udienza. Da quel momento in poi, il corso degli eventi dipenderà dagli argomenti presentati da entrambe le parti.

A volte puoi raggiungere un accordo extragiudiziale, ma non è sempre così.

Puoi anche rifiutare tale pagamento se le condizioni non ti si addicono, ad esempio se uno richiede il tuo silenzio.

  • Pensa alla quantità di denaro che dovrai investire se il business è in ritardo di diversi anni. Presentare un reclamo richiede più tempo del denaro, ma continuare richiede entrambi.
  • Se stai citando una persona o un'azienda con risorse considerevoli, trovare un buon avvocato è essenziale e sarà una spesa importante.
  • Se l'accusato ha più risorse di te, quest'ultimo può trascinare le cose sperando che tu ti arrenda o finisca i soldi.
  • 2. Assicurati che sia una discriminazione di genere
  • Alcune persone confondono l'abuso o le cattive condizioni di lavoro con discriminazione sessuale.
Se il tuo datore di lavoro tratta male tutti i dipendenti, indipendentemente dal genere, non si tratta di discriminazione di genere.

Potrebbe essere qualcosa di completamente diverso, come le molestie professionali. È quindi importante capire il quadro generale prima di adottare una strategia e sprecare tempo o denaro.

  • Parla con qualcuno di cui ti fidi per avere un'opinione esterna sulla situazione. Le cliniche legali sono tutte designate per la consulenza. I loro impiegati potrebbero aiutarti a identificare il tipo di problema che stai affrontando e capire le possibili linee d'azione. Inizio 3. Inizia a presentare un reclamo
  • Prima di andare da un avvocato, prova a sporgere denuncia.

Se il colpevole è il tuo datore di lavoro o collega, prova a contattare il dipartimento delle risorse umane per vedere quale tipo di azione è possibile all'interno dell'azienda.

Se il problema non riguarda solo te e il tuo aggressore, prova a lavorare con altre vittime con il tuo consulente delle risorse umane. Far parte di un gruppo ti darà credibilità e può incoraggiare il tuo responsabile delle risorse umane a muoversi più velocemente.

Se raggiungi una soluzione senza andare in tribunale, potresti risparmiare tempo e denaro e migliorare la tua situazione molto più rapidamente.