Basta accendere la televisione e guardare uno dei tanti programmi che si svolgono in un ospedale per ascoltare il codice etico o etico dei medici ... senza sapere veramente di cosa si tratta.

A cosa serve il codice etico? Cos'è esattamente questo? Oltre ai medici, altri lavoratori sono governati da un codice etico? Ecco la risposta a tutte queste domande.

A cosa serve il codice etico?

Il codice etico è stabilito, nella maggior parte dei casi, da un ordine professionale al fine di proteggere il pubblico e la reputazione dei lavoratori. Infatti, una persona che contravviene al proprio codice etico rischia sanzioni disciplinari che vanno dall'ammonizione o dalla colpa al licenziamento o all'espulsione dall'ordine a cui appartiene.

Che cos'è un codice etico?

La parola "deontologia" deriva da un termine greco che significa "dovere". Pertanto, il codice etico è l'insieme degli obblighi che un professionista deve rispettare nell'esecuzione delle sue funzioni. Riunisce i valori fondamentali della professione e la linea d'azione da adottare: è la moralità professionale. Ecco alcuni esempi:

  • Il codice etico e la condotta professionale per la pianificazione finanziaria afferma che un pianificatore finanziario deve dichiarare chiaramente ai suoi clienti tutti i vantaggi e gli svantaggi del piano che propone. Se fornisce informazioni incomplete (se non menziona gli svantaggi, ad esempio), il pianificatore finanziario è esposto a sanzioni.
  • La riservatezza e il segreto professionale sono doveri contenuti nel codice etico e nella condotta professionale di diversi professionisti: dottore, avvocato, psicologo, contabile, ecc.
Il codice etico, per chi?

Un codice etico disciplina determinate professioni, come il dottore, l'avvocato o il giornalista, ma può anche supervisionare le persone che lavorano per lo stesso datore di lavoro, come gli impiegati del servizio pubblico. Un codice può anche essere più ampio e governare tutte le occupazioni in un settore lavorativo (ad esempio, la comunità degli affari). In alcuni casi, il codice etico è richiesto dalla legge, ma sempre più organizzazioni e aziende adottano un codice etico che, in particolare, trasmette i loro valori.

In caso di violazione

Credi di essere stato vittima di una cattiva condotta? Un professionista ha commesso un reato quando lo hai trattato? Una persona in una posizione di autorità si comporta male nei tuoi confronti? Puoi lamentarti dell'ordine che governa la sua professione. Le sanzioni disciplinari sono professionali e non sostituiscono la giurisdizione. Puoi anche presentare un reclamo civile o penale, a seconda dei casi.