Con i combustibili più ecologici, i veicoli di oggi sono da 10 a 20 volte più puliti in termini di emissioni rispetto a quelli degli anni '70.

  • Biodiesel:ottenuto da olio vegetale o animale , alimenta motori diesel convenzionali senza modifiche. Riduce il monossido di carbonio (un gas a effetto serra) del 33% e il fumo nero del 26%. Il biodiesel è dell'inizio del XX secolo, ma rimane poco utilizzato, soprattutto perché fa parte dei gasoli probabilmente congelare a una temperatura troppo bassa. Rimane anche più costoso del diesel.
  • Etanolo:L'alcol derivato da colture agricole, l'etanolo è stato proposto come combustibile alternativo rispettoso dell'ambiente, e il carburante dice che E10, una miscela di etanolo al 10%, è stato approvato per l'uso in nuove auto. L'etanolo è considerato da alcuni un prodotto verde: infatti, quando viene bruciato come combustibile, i suoi unici derivati ​​sono l'acqua e il biossido di carbonio, quest'ultimo compensato dal biossido di carbonio assorbito dal culture. Tuttavia, la coltivazione e il trasporto di colture e la produzione di etanolo richiedono grandi quantità di energia fossile. Gli studi hanno dimostrato che l'uso di E10 dovrebbe ridurre le emissioni di gas serra dei veicoli solo dall'1% al 5%. Inoltre, l'E10 è più inquinante dei convenzionali carburanti per acque sotterranee a causa del benzene.
  • Gas naturale compresso (CNG):efficiente rispetto ai motori diesel commerciali. I motori che bruciano CNG possono ridurre le emissioni di monossido di carbonio del 90% e il particolato del 50%. Già utilizzato da alcuni autobus urbani. Composto per il 95% da metano, il CNG riduce le emissioni di gas serra del 30-40% circa per le automobili.La conversione di un'automobile al metano rimane costosa, e solo un piccolo numero di distributori di benzina lo offre.Elettrico
  • :le nuove batterie sono più leggere, durano più a lungo e sono meno tossiche delle batterie convenzionali. L'elettricità è generalmente migliore per l'ambiente rispetto alla benzina, perché può essere prodotta in serie da turbine in una centrale elettrica e può essere convertita in modo più efficiente della benzina in energia in migliaia di motori di automobili separati. Le batterie convenzionali tendono ad essere voluminose e lente a caricarsi.Gas di petrolio liquefatto (GPL):
  • miscela di propano e butano (identica a quella utilizzata per i barbecue). Impiegato nel trasporto da oltre 60 anni, è apprezzato dalle compagnie di taxi. Rispetto alla benzina o al diesel, riduce le emissioni di gas serra di circa il 10%. Il consumo di GPL su strada può essere superiore del 30% rispetto al consumo di benzina. Non tutte le stazioni di servizio offrono GPL. Il serbatoio GPL occupa molto spazio nel bagagliaio. Questo non consente un'accelerazione identica a quella consentita dalla benzina.